Cose da vedereServizi streaming

Quello che vedremo nel 2022

Grazie soprattutto alle volubilità della pandemia, il 2022 si prospetta un anno parecchio impegnativo sul fronte delle serie tv. Dopo quasi due anni di intoppi e rallentamenti produttivi, si è creato infatti un consistente accumulo di progetti inediti e grandi ritorni che adesso sono pronti a mostrarsi al pubblico con molte ambizioni. Le miniserie, come ormai hanno abituato, dovrebbero mantenere una qualità piuttosto alta; alcune delle serie tv più seguite sembrano avere in serbo nuove stagioni che promettono abbastanza bene; e non mancherà neppure un buon carico di riesumazioni illustri. Ma soprattutto, il 2022 sarà l’anno in cui si capirà se l’erede del Trono di Spade poteva davvero essere soltanto uno spin-off del Trono di Spade, o se invece bisognava aspettare che qualcuno (cioè Amazon) decidesse di investire oltre un miliardo di dollari per trasformare in serie tv il mondo di Tolkien.

Le serie tv in uscita nel 2022

Piccola postilla prima di iniziare: le date di uscita indicate potrebbero variare nel corso dell’anno.

House of the Dragon serie tv 2022
HBO
Quelle nuove
Inventing Anna (Netflix)

Tra il 2013 e il 2017 Anna Sorkin – meglio conosciuta con lo pseudonimo di Anna Delvey – si finse una ricchissima ereditiera tedesca e raggirò banche, ristoranti, hotel di lusso, e parecchie persone dell’alta società newyorkese. Nel 2018 la sua storia fece il giro del mondo grazie a un articolo del New York Magazine che descriveva con dettagli succosi la sua elaborata truffa. E siccome i dettagli succosi piacciono un sacco a Shonda Rhimes, la produttrice ne ha acquisito i diritti per adattarla in una miniserie. Il ruolo principale è stato affidato a Julia Garner, a cui si affiancano Anna Chlumsky, Laverne Cox e un bel po’ di attori della cerchia di Shondaland. Gli episodi sono scritti dalla stessa Rhimes, che non figurava come sceneggiatrice dai tempi di Scandal.

Quando esce? L’11 febbraio

Pam & Tommy (Disney Plus)

Di dettagli succosi ce ne sono anche in quest’altra miniserie, che ripercorre la vicenda del famoso filmino porno – il primo diventato virale – che nel 1995 fu rubato da casa di Pamela Anderson e del il musicista Tommy Lee, con cui si era appena sposata 96 ore dopo averlo conosciuto. Resta da capire se si parlerà più della qualità della serie o della trasformazione di Lily James e Sebastian Stan, resi irriconoscibili da lunghissime sedute di trucco. Ma anche Seth Rogen, nel ruolo del rancoroso elettricista (ed ex attore porno) che rubò la videocassetta, potrebbe prendersi molta attenzione. Comunque vada, ha scritto il Guardian, «sarà una corsa folle».

Quando esce? Il 2 febbraio

Severance (Apple TV Plus)

Prendete The Office, metteteci dentro un po’ di fantascienza distopica alla Black Mirror, unite una parte di thriller paranoico alla Homecoming, e infine cospargete il tutto con una manciata di interpreti molto noti. Il risultato è questa nuova serie dove un gruppo di impiegati si è sottoposto a una procedura chirurgica che permette loro di dimenticare le preccupazioni lavorative quando sono a casa, e viceversa (il titolo italiano è Scissione, non per niente). Gli interpreti, dicevamo: Adam Scott, Patricia Arquette, Christopher Walken e John Turturro. Poi c’è anche Ben Stiller, che dirige e produce tutti gli episodi. Così, per dire…

Quando esce? Il 18 febbraio

House of the Dragon (HBO/Sky Atlantic HD e Now TV)

Inutile girarci intorno: Il Trono di Spade si sarà pure incartata nel suo ultimo atto, ma la sua assenza dai teleschermi si sente, eccome. Il suo spin-off – il primo di una lunga serie, o almeno così pare – tenterà di risollevare gli animi dei nostalgici con un viaggio indietro di 200 anni rispetto agli eventi principali, per fare la cronaca «dell’inizio della fine di casa Targaryen». I draghi ci sono, le parrucche biondo platino anche, le lunghe e costosissime scene di battaglia pure. Dubbio invece sulle sadiche volgarità spesso contestate alla serie madre. La trama si basa sul libro prequel Fuoco e sangue, pubblicato nel 2018 da R. R. Martin, che ha già fatto sapere di essere piuttosto soddisfatto del risultato finale.

Quando esce? Non si sa ancora

Il Signore degli Anelli (Prime Video)

Il 2022 sarà l’anno delle serie tv fantasy grandi e ambiziose, e questa punta a essere la più grande e ambiziosa di tutte. Per portare in televisione il mondo di hobbit, maghi e elfi creato da J. R. R. Tolkien, Amazon ha messo insieme un budget mai visto prima (oltre 1 miliardo di dollari, si stima) e una schiera di attori di cui è difficile tenere il conto. Della serie in sé si sa poco: per ora abbiamo solo un’immagine e una premessa ambientata nella Seconda Era della Terra di Mezzo, ossia migliaia di anni prima degli eventi del romanzo e dei film. La lavorazione è stata così lunga da rasentare, hanno detto alcuni attori, il sequestro di persona.

Quando esce? Il 2 settembre

Peaky Blinders 6
BBC
Quelle di ritorno
The Marvelous Mrs. Maisel (Prime Video)

Dopo aver saltato per due anni consecutivi la consueta uscita di fine anno, Midge Maisel è pronta a riprendere in mano la sua carriera di stand-up comedian in una New York dove le donne – specialmente se ebree – si occupano preferibilmente di accomodare i propri mariti. I nuovi episodi sono attesi soprattutto per due novità: saranno ambientati nel 1960, aprendo quindi a un’era di cambiamenti; e introdurranno due nuovi personaggi interpretati da Milo Ventimiglia e Kelly Bishop, che avevano già lavorato con la creatrice Amy Sherman-Palladino in Una mamma per amica, nei ruoli di Jess ed Emily.

Quando esce? Il 18 febbraio

Atlanta (FX)

L’ultima volta che la serie tragicomica creata e interpretata da Donald Glover s’è vista in tv era il 2018, e sembra ormai una vita fa. Superati gli inghippi della pandemia e i conflitti d’agenda degli interpreti, la nuova stagione è pronta per riprendere a seguire la vita sconclusionata di Earl, che sarà impegnato a fare da agente al cugino, il rapper Paper Boi, durante il suo tour europeo. La buona notizia è che la terza e la quarta stagione sono state scritte e girate insieme, perciò non si dovranno attendere altri quattro anni tra una e l’altra. Bisogna capire se in Italia i nuovi episodi usciranno su Disney Plus – opzione molto probabile – oppure su Fox, come le stagioni precedenti.

Quando esce? Negli Stati Uniti il 24 marzo, in Italia non si sa ancora

Bridgerton (Netflix)

La primissima serie tv prodotta da Shonda Rhimes per Netflix ha parecchie stagioni in programma e pochissimo tempo da perdere. Pertanto, dopo il buon esordio natalizio dell’anno scorso si è rimessa subito al lavoro sui nuovi episodi. Sistemata la figlia femmina più grande, Phoebe, la famiglia Bridgerton affronterà una nuova stagione di balli sfarzosi per trovare moglie al primogenito Anthony. La prescelta (lo sappiamo già, non è spoiler) sarà Kate Sharma, una giovane di origini indiane piuttosto arguta e testarda. Oltre alla sua intera famiglia, la serie mostrerà per la prima volta anche il defunto capofamiglia dei Bridgerton, Edmund.

Quando esce? Il 25 marzo

Peaky Blinders (BBC One/Netflix)

Di serie tv capaci di non sbagliare un colpo per molteplici stagioni non ce ne sono molte. Il famoso crime drama in costume di BBC avrà l’occasione di confermarsi una di queste con l’uscita della sua sesta e ultima stagione. I nuovi episodi, sempre ambientati a Birmingham, porteranno avanti la rivalità tra il gangster protagonista Thomas Shelby e il politico fascista Oswald Mosley, mentre la Seconda guerra mondiale incombe. Sarà inoltre interessante vedere come la serie abbia gestito l’assenza dell’attrice Helen McCrory, fin dall’inizio una delle sue protagoniste principali, morta di cancro lo scorso aprile durante le riprese della nuova stagione.

Quando esce? Non si sa ancora, ma si suppone nella prima metà del 2022

Stranger Things (Netflix)

La non uscita della sua quarta stagione è stata uno degli intoppi più grandi causati dalla pandemia agli ultimi due anni televisivi. Netflix però ha rilasciato nel frattempo un po’ di indizi molto specifici e teaser per iniziare a farsi un’idea dei nuovi episodi. Rispetto ai precedenti la storia sarà dislocata in più ambientazioni e per questo introdurrà parecchi nuovi personaggi, di cui qualcuno anche abbastanza inquietante. Per intenderci, la novità principale è un serial killer che vive in un manicomio ed è interpretato da Robert Englund, cioè Freddy Krueger. Poi, come al solito, ci sarà un nuovo tipo di minaccia sovrannaturale da neutralizzare.

Quando esce? Nell’estate del 2022, intoppi permettendo

Boris 4 Disney Plus serie tv 2022
YouTube
Quelle molto vecchie
How I Met Your Father (Hulu)

La struttura è la stessa che ha reso celebre How I Met Your Mother, ma al contrario: stavolta al centro della storia c’è una donna che racconta al figlio come ha cosciuto suo padre. L’idea circolava già da molto prima che prendere vecchi titoli e rifarli a generi invertiti andasse di moda. Dopo molti tentativi falliti, Isaac Aptaker ed Elizabeth Berger (gli stessi showrunner di This Is Us) sono riusciti a proporre la sceneggiatura più convincente e assicurarsi anche la partecipazione dei precedenti creatori, Carter Bays e Craig Thomas, come produttori esecutivi. Nella versione giovane della protagonista c’è Hilary Duff, in quella più adulta Kim Cattrall (cioè Samantha di Sex and the City). Il problema è che nella tv attuale le sitcom classiche faticano sempre più ad avere successo. E infatti, le impressioni di chi ha già avuto un’anteprima dei 10 episodi non sono molto positive…

Quando esce? Negli Stati Uniti il 18 gennaio, in Italia non si sa ancora

Bel-Air (Peacock)

Una versione drammatica della famosa sitcom Willy, il principe di Bel-Air non era affatto necessaria. Ma tant’è, alla tv di oggi piace trattare temi importanti nella maniera più didascalica possibile. Quindi ecco la storia di la storia di Will, un ragazzo che dalle strade di Philadelphia finisce a vivere in una ricca tenuta di Bel-Air, con tutte le questioni razziali e di disparità di classe che la cosa comporta. L’idea è di dare risalto alla questione razziale e a cosa significhi essere un giovane nero con poche opportunità in America. Se siete scettici, potete dare intanto un’occhiata al film del 2019 di Morgan Cooper, che ha convinto poi Will Smith a produrne la serie.

Quando esce? Negli Stati Uniti il 13 febbraio, mentre in Italia è molto probabile si debba aspettare l’arrivo di Peacock su Sky

Law & Order (NBC)

Fino al 2010 il famoso procedurale ibrido – metà poliziesco, metà legal drama – era la serie tv sceneggiata più longeva della prima serata televisiva statunitense. Poi NBC decise senza preavviso né ragioni di non rinnovarla per una 21esima stagione. Oltre un decennio dopo la rete ha cambiato idea, chiamato a raccolta un po’ di vecchi interpreti (Sam Waterston e Anthony Anderson ci saranno), e già fissato una data di uscita.

Quando esce? Negli Stati Uniti il 24 febbraio

Frasier (Paramount Plus)

Negli Stati Uniti è una delle sitcom che hanno fatto la storia della televisione. In Italia rientra invece nella cerchia delle serie tv maltrattate dal vizio della programmazione spezzettata e mal promossa. Il 2022 potrebbe quindi essere l’anno in cui riscoprire le avventure dello psichiatra radiofonico Frasier Crane, prima dell’arrivo in tv del revival della serie (di cui peraltro si sa ancora poco). Al momento gli episodi si trovano solo in DVD e in lingua originale. Altrimenti si può attendere l’arrivo di Paramount Plus in Italia, previsto su Sky a settembre.

Quando esce? Nella seconda metà del 2022, forse…

Boris (Disney Plus)

Il 2021 è stato l’anno in cui Disney Plus ha iniziato a fare sul serio con le sue produzioni originali americane. Nel 2022 la piattaforma punterà invece sulle prime serie tv in lingua non inglese, con lo scopo di fidelizzare i suoi utenti internazionali. Per quel che riguarda l’Italia, produrre la quarta, attesa stagione dell’unica comedy locale che sia riuscita a crearsi un seguito diffuso e duraturo è un modo furbo – benché rischioso – per farlo. A 12 anni di distanza dall’ultimo episodio, il regista René Ferretti e la sua maldestra troupe torneranno su un set per girare una produzione in costume commissionatagli – i tempi si evolvono – da un grande servizio streaming. Altri dettagli, per ora, non ce ne sono.

Quando esce? Non si sa ancora

The Last of Us serie tv 2022
YouTube
Quelle che potrebbero, ma non si sa
The Last of Us (HBO)

Il mercato delle serie tv ha da poco trovato nel mondo dei videogiochi un bacino ricchissimo da cui attingere nuove storie e idee. Tra i tanti progetti in produzione, l’adattamento del famoso gioco prodotto da Naughty Dog nel 2013 è senz’altro il più atteso. Ambientato nel mezzo di un’apocalisse zombie, segue il viaggio avventuroso ed emotivamente intenso di un contrabbandiere incaricato di portare con sé e proteggere una ragazzina. La coppia di protagonisti, formata da Pedro Pascal e Bella Ramsay, esalta i nostalgici del Trono di Spade. Anche il duo creativo che ha sviluppato la serie non scherza: si tratta di Neil Druckmann, regista e autore del videogioco, e Craig Mazin, creatore della miniserie Chernobyl.

Quando esce? Se tutto va bene, le riprese finiranno a giugno 2022, basta regolarsi di conseguenza…

Mr. and Mrs. Smith (Prime Video)

Qui la parte interessante era principalmente una: vedere Donald Glover e Phoebe Waller-Bridge (cioè due degli artisti più comici e acuti degli ultimi anni) scrivere e interpretare una versione televisiva del film di spionaggio che nel 2005 fece innamorare Brad Pitt e Angelina Jolie. Nel frattempo, però, Waller-Bridge si è sfilata dal progetto per divergenze creative. Il rapporto personale e professionale tra i due – tranquillizzano i giornali – è comunque rimasto positivo. Sulla sostituta non ci sono invece notizie.

Quando esce? Si suppone nel dicembre 2022

La vita bugiarda degli adulti (Netflix)

La si attende non tanto perché sia tratta dall’ultimo romanzo di Elena Ferrante, quanto perché sembra davvero la prima serie originale di Netflix Italia (dopo Suburra e Strappare lungo i bordi, che però è animata) a emanare qualità. D’altronde, Ferrante ha già dimostrato di avere uno stretto controllo sull’adattamento delle proprie opere. La sua uscita era stata data per certa già nel 2021 (l’aveva accennato Elonora Andreatta, vicepresidente delle serie originali italiane di Netflix). Per precauzione, quindi, meglio inserirla qui.

Quando esce? Verso la fine del 2022, forse…

Viaggi spaziali e supereroi dove sono?

Ci sono, e sono anche tanti. Per questo conviene dare un’occhiata alla guide più specifiche sulle serie tv di Star Wars, Marvel e DC Comics che usciranno prossimamente, soprattutto su Disney Plus e Netflix. Per farvene un’idea, comunque, tra le serie tv più attese nel 2022 ci sono Peacemaker, lo spin-off di Suicide Squad appena uscito negli Stati Uniti e già piuttosto apprezzato; Moon Knight, dove Oscar Isaac è un vigilante con disturbo dissociativo dell’identità (data di uscita: 30 marzo); Obi-Wan Kenobi, la miniserie che riporterà Ewan McGregor e Hayden Christensen nel mondo di Star Wars; e The Sandman, di cui però non si hanno ancora molti dettagli.

E le serie tv italiane?

Sono numerose anche quelle, ma gli aggiornamenti scarseggiano. Il 2022 porterà in tv Christian, il crime mistico con Edoardo Pesce premiato per le musiche al Canneseries (28 gennaio su Sky); Fedeltà, la serie Netflix tratta dal romanzo di Marco Missiroli (14 febbraio, e non è un caso); Django, un western dal cast internazionale creato dalla stessa squadra di Gomorra; e Miss Fallaci Takes America, la prima produzione originale italiana di Paramount Plus. In primavera dovrebbe uscire anche Noi, il remake di This Is Us prodotto da Cattleya e Rai Fiction, nei confronti del quale c’è un misto attesa e preoccupazione. Per le altre serie tv che potrebbero uscire nel 2022, potete consultare le guide alle nuove produzioni italiane annunciate da Disney Plus e Prime Video.

Sfondo copertina: Freepik

Leggi anche

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.