Cose da vedere

Le nuove serie tv da vedere a novembre

Questo anno sta per concludersi, ma in fatto di cose da vedere potrebbe riservare ancora qualche soddisfazione. A novembre, infatti, la nuova stagione televisiva entrerà nel vivo, con l’uscita di alcune delle serie tv più attese del calendario autunnale. Tra le novità ci sono, nell’ordine: una commedia che prende in giro la tendeza a riclare vecchie serie; la biografia di Miguel Bosé; un crime di HBO ambientato a Tokyo e uno italiano sul calciomercato; l’apprezzato racconto del rapimento di Aldo Moro; la serie di Tim Burton sulla famiglia Addams e quella di Disney che spera di riscattare il poco successo di un vecchio film fantasy di fine anni Ottanta. Le aspettative più grandi, però, sono soprattutto per il nuovo misterioso rompicapo ideato dai creatori di Dark.

Le serie tv da tenere d’occhio a novembre 2022

Piccola postilla prima di iniziare: le date di uscita riportate in questo articolo sono sempre verificate attentamente, ma potrebbero variare a discrezione dei canali televisivi o dei servizi streaming.

Reboot

2 novembre – Disney Plus
8 episodi

Ci sono le serie originali, le serie tratte da altre serie, e infine le serie che prendono in giro le serie tratte da altre serie. Di quest’ultimo tipo è la nuova comedy di Steven Levitan – creatore di Modern Family – che si svolge nel dietro le quinte del revival di una vecchia sitcom americana dei primi anni Duemila. Gli episodi sono tutti giocati sul rapporto disfunzionale tra i protagonisti: la giovane sceneggiatrice che ha proposto il revival, il collega che ha scritto la serie originale, gli attori dalla carriera fallimentare. A legarli al progetto non è però la semplice nostalgia, ma anche una diversa ragione personale. E poi c’è Hulu, la stessa piattaforma che negli Stati Uniti ospita Reboot e che qui si fa prendere in giro con molta ironia. Per chi ha finito di vedere la quarta stagione di Boris, si tratta di un’ottima scelta.

Bosé

3 novembre – Paramount+
6 episodi (due alla settimana)

Paramount Plus sta cercando di consolidare la sua espansione al di fuori del territorio statunitense, investendo in produzioni originali internazionali. Questa miniserie viene dalla Spagna e ricostruisce la vita del cantante Miguel Bosé, partendo dall’infanzia oppressa dalla fama dei genitori – il torero Luis Miguel Dominguin e l’attrice italiana Lucia Bosé – per ripercorrerne poi la progressiva emancipazione personale e professionale. Nel ruolo di Bosé, a seconda dell’età del personaggio, ci sono José Pastor e Ivan Sanchez, mentre la madre Lucia è interpretata da Valeria Solarino.

Le relazioni pericolose

6 novembre – Lionsgate Plus
10 episodi (uno a settimana)

Lionsgate Plus (la vecchia Starzplay) ha fatto delle serie tv in costume la sua specialità. A novembre è il turno di Le relazioni pericolose, la serie tv tratta dall’omonimo romanzo epistolare dove Pierre Choderlos de Laclos ritrasse la dissolutezza della nobilità francese di fine Settecento. Siamo nella Parigi pre-rivoluzionaria, dove un visconte e una marchesa uniti da un legame passionale e distruttivo cercano di mantenere la propria posizione sociale servendosi di mezzi piuttosto amorali. Da non confondere con l’omonimo film uscito di recente su Netflix.

Tokyo Vice

9 novembre – Paramount Plus
8 episodi (i primi tre disponibili da subito, poi due alla settimana)

Negli anni Novanta il giornalista americano Jake Adelstein si trasferì a Tokyo per lavorare in uno dei più importanti quotidiani del Giappone. Fu l’inizio di una lunga permanenza che, nel corso di una gavetta faticosa, lo portò a conoscere un detective molto esperto, tramite il quale riuscì ad addentrarsi nel sottomondo criminale della città. Adelstein raccontò poi la sua esperienza in un libro, Tokyo Vice, pubblicato nel 2009, da cui lo stimato drammaturgo J. T. Rogers ha tratto la sua prima serie tv. Si tratta un crime neo-noir con protagonista Ansel Elgort, che la critica statunitense ha definito piuttosto intrigante. Tant’è che tornerà su HBO Max con una seconda stagione.

Mammals

11 novembre – Prime Video
6 episodi

Da qualche settimana l’attore e conduttore britannico James Corden sta affrontando diverse polemiche, dopo che un ristorante l’ha accusato di essere un cliente abbastanza scortese. È quindi piuttosto ironico che Amazon stia per far uscire una nuova serie dove Corden interpreta uno chef stellato e stressato. Le tribolazioni del personaggio non sono però causate tanto dai clienti, quanto da una crisi esistenziale innescata dalla scoperta di alcuni segreti che sua moglie, da cui aspetta un figlio, gli ha tenuto nascosti. La serie, un dramedy, è scritta da James Richardson (già creatore di Britannia) e tra gli interpreti c’è anche Sally Hawkins (La forma dell’acqua).

Esterno notte

14, 15 e 17 novembre – Rai 1
6 episodi

Di Esterno notte si parla da un po’ di mesi, e cioè da quando è stata presentata sotto forma di film all’ultimo Festival di Cannes, ottenendo riscontri molto positivi. La storia è quella del rapimento di Aldo Moro, compiuto nel 1978 da parte delle Brigate Rosse, che il regista Marco Bellocchio ha ricostruito in maniera molto dettagliata, tenendo conto dei diversi punti di vista delle persone coinvolte. A interpretare Moro è Fabrizio Gifuni (chi ha appena visto la stagione di Boris sorriderà), e nel cast ci sono anche Margherita Buy e Toni Servillo. Per la messa in onda televisiva su Rai 1, il racconto è stato scorporato in «tre serate evento».

1899

17 novembre – Netflix
8 episodi

Dopo aver atteso un paio di anni, gli appassionati di Dark hanno un nuovo, intricato mistero soprannaturale con cui confrontarsi. A novembre è prevista infatti l’uscita di 1899, il thriller scritto dai creatori dell’apprezzata serie tv tedesca, diventata famosa per i suoi rompicapi spaziotemporali. Questa volta si tratta però di una storia dagli orizzonti più ampi e con un cast internazionale. La trama è ambientata alla fine dell’Ottocento, su una nave che trasporta un gruppo di migranti provenienti da tutta Europa e intenzionati a costruirsi una nuova vita oltreoceano. Tuttavia le sorti del viaggio cambiano quando, giunti in mare aperto, i passeggeri s’imbattono in una seconda nave.

Il grande gioco

18 novembre – Sky e Now
8 episodi (due alla settimana)

A fine novembre iniziano i mondiali in Qatar e, in maniera poco casuale, negli stessi giorni Sky ha collocato l’uscita della sua nuova serie italiana sul mondo del calcio. Il protagonista è Francesco Montanari (il Libanese di Romanzo Criminale), che interpreta un fittizio procuratore sportivo la cui promettente carriera si è malamente arenata. Gli episodi ne seguono i tentativi di riaffermarsi, contendendosi la procura di due importanti calciatori con l’ex moglie e suo suocero, che si dà il caso sia il più potente dei procuratori italiani (oltre che Giancarlo Giannini). Tutt’attorno, viene portato in scena il mondo sommerso del mercato calcistico, dove alleanze e sotterfugi sono mossi da interessi politici ed economici. Chi non vuole seguire le partite del mondiale, insomma, ha una cinica alternativa.

Mercoledì

Negli ultimi trent’anni, Burton aveva più volte aderito a progetti filmici sugli Addams, senza tuttavia riuscirne a concretizzarne nemmeno uno. L’occasione giusta è arrivata con questa serie tv, da lui co-creata e co-diretta, che si focalizza sul personaggio di Mercoledì. Nello specifico, si tratta di un mystery che vede il personaggio la primogenita adolescente degli Addams (interpretata da Jenna Ortega) indagare su una scia di omicidi legata a un vecchio mistero che coinvolge i suoi genitori. Il tutto, mentre tenta di capire come gestire i propri poteri soprannaturali e i comuni problemi da liceale. Nel cast ci sono Luis Guzmán, Catherine Zeta-Jones, Gwendoline Christie, il comico Fred Armisen e anche Christina Ricci, che interpretò proprio Mercoledì nei famosi film sugli Addams degli anni Novanta.

Willow

30 novembre – Disney Plus
8 episodi (uno a settimana)

Per quel che riguarda la quota fantasy, novembre è il mese di Willow, la serie tv che sembra voler riscattare l’omonimo film del 1988 diretto da Ron Howard e prodotto da George Lucas. All’epoca, infatti, le avventure del nano stregone Willow Ufgood non avevano ottenuto il grande successo che il progetto si aspettava in termini di pubblico e critica, fatta eccezione per gli effetti speciali che animavano il mondo magico della storia. Gli eventi televisivi sono ambientati decenni dopo quelli cinematografici e hanno ancora come protagonista Willow, che mette insieme un gruppo piuttosto atipico di avventurieri, per aiutare una giovane principessa a trovare il fratello rapito.

Tutte le altre serie tv in uscita a novembre 2022

Una lista velocissima, per chi aspettava questo momento:

Rai
Alex Rider (2 maggio), Sei pezzi facili (Rai 3)

Netflix
Young Royals 3 (1 novembre), Killer Sally (2 novembre), Blockbuster (3 novembre), Manifest 4 (4 novembre), The Fabulous (4 novembre), The Crown 9 (9 novembre), FIFA: Tutte le rivelazioni (9 novembre), Warrior Nun 2 (10 novembre), L’antica apocalisse (10 novembre), I Teletubbies (14 novembre), Uno di noi sta mentendo 2 (16 novembre), Dead to Me 3 (17 novembre), Pepsi, dov’è il mio jet? (17 novembre), Élite 6 (18 novembre), Somebody (18 novembre), Inside Job 2 (18 novembre), Reign Supreme (18 novembre), La serie di Cuphead (18 novembre), Under the Queen’s Umbrella (19 novembre), Bloox, Sex & Royalty (23 novembre), First Love (24 novembre), Khakee (25 novembre), Blood & Water (25 novembre)

Disney Plus
Grey’s Anatomy 19 (2 novembre), Station 19 6 (2 novembre), Solar Opposites (2 novembre), The Santa Clause (16 novembre), Reasonable Doubt (23 novembre), Good Trouble (23 novembre), Maggie (23 novembre)

Sky
The White Lotus 2 (7 novembre), Law & Order 21 (13 novembre), Chicago Med 8 (15 novembre), Chicago P.D. 10 (15 novembre), Chicago Fire 11 (15 novembre), Chicago Med 7B (24 maggio), Chicago Fire 10B (24 maggio), Chicago PD 9B (24 maggio), Delitti ai tropici 2 (29 novembre)

Paramount Plus
Flatbush Misdemeanors 2 (15 novembre), Skymed (16 novembre), Tell Me Lies (16 novembre)

Prime Video
Mammals (11 novembre), The Unsolved Murder of Beverly Lynn Smith (6 maggio), The Kids in the Hall (13 maggio), Bang Bang Baby 1B (19 maggio)

Apple TV Plus
The Mosquito Coast 2 (4 novembre)

Top Crime
All Rise 3 (7 novembre)

Sfondo copertina: starline/Freepik

Leggi anche

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.