Ci sarà un revival di “Dexter”

YouTube/Dexter on Showtime

La rete a pagamento Showtime ha annunciato di aver ordinato un revival della serie tv crime Dexter. Si tratterà di una miniserie composta da 10 episodi, che avrà ancora Michael C. Hall per protagonista.

I giornali statunitensi dicono che i dettagli del progetto sono perlopiù sconosciuti. Showtime ha detto però che l’inizio delle riprese è programmato per il 2021 e gli episodi andranno in onda nell’autunno dello stesso anno. A occuparsi della produzione sarà ancora Clyde Phillips, lo showrunner della serie originale.

Il revival dovrebbe restare molto fedele allo stile delle stagioni precedenti. Gary Levine, co-presidente del settore intrattenimento di Showtime, ha specificato che la rete aveva deciso di riprendere in mano il personaggio di Dexter “solo se avessimo trovato un’idea creativa che fosse stata davvero degna della brillantezza della serie originale”. Secondo quanto detto da Levine, questa idea sarebbe stata proposta proprio da Clyde Phillips e Michael C. Hall.

Dexter andò in onda per 8 stagioni tra il 2006 e il 2013. La sua trama ruotava attorno a Dexter Morgan, un serial killer dedito a uccidere solo gli assassini mai incriminati dal sistema giudiziario, creduto da tutti un tranquillo ematologo della polizia scientifica di Miami. La premessa della serie fu tratta dal romanzo La mano sinistra di Dio (Darkly Dreaming Dexter), pubblicato nel 2004 dallo scrittore americano Jeff Lindsay. All’epoca della sua messa in onda Dexter ottenne ascolti molto alti, e tutt’oggi è considerata una delle serie crime di maggiore impatto nella storia della televisione americana.

In Italia si può vedere su Sky Go e Now TV.

Leggi anche

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.